Contenuto principale

L´Ufficio Elettorale si occupa dei seguenti servizi:

•organizzazione e gestione di tutte le consultazioni elettorali;
•tenuta ed aggiornamento delle liste elettorali adempiendo alle revisioni dinamiche, semestrali, e straordinarie;
•certificazioni elettorali;
•tenuta ed aggiornamento dell´albo dei giudici popolari;
•tenuta ed aggiornamento dell´albo dei presidenti di seggio;
•tenuta ed aggiornamento dell´albo degli scrutatori;
•gestione delle attività delle 2 Sottocommissioni Elettorali Comunali;
•stampa, gestione e consegna della tessera elettorale e dell'eventuale aggiornamento

Sede Ufficio:
Viale L.D'Orsi 1/B 

Orari al pubblico:
dal Lunedì al Venerdì: 9,00-12,30  Martedì e Giovedì, apertura pomeridiana, 15,00-17,00

Tel . 081 3900692 – 693 – 694 - 695 
Fax 081 3900691
E-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
INFORMAZIONI ELETTORALI

Il diritto di voto è riconosciuto a tutti i cittadini, uomini e donne, purché iscritti nelle liste elettorali di un comune della Repubblica.

L'acquisto della capacità elettorale è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

•    Cittadinanza italiana - Si acquista per nascita, per naturalizzazione o per beneficio di legge;
•    Maggiore età - compimento del diciottesimo anno;
•    Assenza di cause ostative - vi rientrano: le misure di prevenzione (avviso del Questore, sorveglianza speciale, divieto di soggiorno, obbligo del soggiorno); le misure di sicurezza detentive (assegnazione a colonia agricola o a casa di lavoro, ricovero in casa di cura e di custodia, in manicomio giudiziario, in riformatorio giudiziario) e non detentive ( libertà vigiliata, divieto di soggiorno); le sentenze dell´Autorità Giudiziaria, comportanti l´applicazione della pena accessoria dell´interdizione dai pubblici uffici perpetua o temporanea;
•    Residenza anagrafica: il cittadino deve essere iscritto nell'anagrafe di un comune della Repubblica o nell´Anagrafe degli Italiani residenti all´estero ( AIRE ), in questo caso esiste una legislazione speciale.
Il diritto di voto è esteso anche ai cittadini di uno stato membro dell´Unione Europea residenti nel comune di Savona che possono partecipare all´elezione del Sindaco, del Consiglio Comunale e all'elezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia; in queste due ipotesi l'iscrizione nelle liste elettorali aggiunte non avviene d'ufficio ma su istanza dell'interessato.

ELETTORATO ATTIVO

E' rappresentato dai cittadini che, in possesso dei requisiti previsti dalla legge, possono esprimere il proprio voto, nelle consultazioni elettorali. L'unico caso particolare riguarda le elezioni del Senato della Repubblica per le quali, unitamente al possesso degli altri requisiti previsti dalla legge, non è sufficiente la maggiore età ma occorre aver compiuto 25 anni.

ELETTORATO PASSIVO

L'elettorato passivo costituisce la capacità giuridica di accedere alle cariche elettive, a condizione che esistano i presupposti previsti dalla legge ( es. 25 anni compiuti per i Deputati e 40 anni per i Senatori ).

LISTE ELETTORALI GENERALI E SEZIONALI

Le liste elettorali si distinguono in generali e sezionali, divise per maschi e femmine. Le liste generali comprendono tutto il corpo elettorale del  comune, in stretto ordine alfabetico; le liste sezionali comprendono gli elettori iscritti in ciascuna sezione in cui è suddiviso il territorio comunale, anch'esse in stretto ordine alfabetico.
Le liste elettorali sono annualmente aggiornate tramite due revisioni semestrali e due revisioni dinamiche ordinarie.
Con le revisioni semestrali (la prima a giugno e la seconda a dicembre) vengono iscritti i cittadini che compiranno il 18esimo anno di età nel semestre successivo a quello in cui viene effettuata la revisione e si depennano i cittadini cancellati dall´Anagrafe della popolazione residente per irreperibilità.

Con le revisioni dinamiche ordinarie (la prima a gennaio e la seconda a luglio) si procede agli aggiornamenti (cancellazioni ed iscrizioni) delle liste elettorali per le seguenti motivazioni:
•    cancellazioni per morte, perdita della cittadinanza italiana, perdita della capacità elettorale, per trasferimento di residenza in altro comune, cambiamento di indirizzo comportante cambio di sezione elettorale;
•     iscrizioni per immigrazione da altro comune, acquisto/riacquisto della cittadinanza, riacquisto della capacità elettorale, motivi diversi.

Le liste elettorali vengono anche aggiornate, in caso di consultazioni elettorali e/o referendarie, attraverso le revisioni dinamiche straordinarie che hanno inizio intorno a 50 giorni prima della data delle elezioni per terminare, dopo le diverse fasi previste dalla legge, 15 giorni prima della data delle elezioni con il cosiddetto blocco delle liste elettorali.

FARE IL PRESIDENTE O LO SCRUTATORE DI SEGGIO

Per poter svolgere le funzioni di presidente o di scrutatore di seggio elettorale è necessario essere iscritti nei relativi Albi.
L'iscrizione avviene se si è in possesso dei seguenti requisiti:

                                             = per l'albo dei presidenti di seggio occorre:
- essere elettore del comune
- essere in possesso del diploma di scuola media superiore
- non aver superato il 70° anno di età alla data delle elezioni
- non essere dipendenti dei Ministeri dell'Interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti
- non prestare servizio nelle forze armate ( o trovarsi in condizioni assimilate)
- non essere medico provinciale, ufficiale sanitario o medico condotto
- non essere Segretario comunale né dipendente comunale addetto o comandato, anche temporaneamente, a prestare servizio presso l'ufficio elettorale
- dichiarare di essere a conoscenza che tra le cause di incompatibilità è prevista anche quella di candidato alle elezioni
- fare domanda entro il mese di ottobre in corrispondenza con la pubblicazione dello specifico avviso pubblico.
La domanda, una volta accettata, resta valida fino alla richiesta di cancellazione da parte dell'interessato.                     

                                              = per l'albo degli scrutatori occorre:
- essere elettore del comune 
- avere assolto agli obblighi scolastici
- non aver superato il settantesimo anno di età alla data delle elezioni
- non essere dipendenti dei Ministeri dell'interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti;
- non prestare servizio nelle forze armate ( o trovarsi in condizioni assimilate)
- non essere medico provinciale, ufficiale sanitario o medico condotto
- non essere Segretario comunale né dipendente comunale addetto o comandato, anche temporaneamente, a prestare servizio presso l'ufficio elettorale
- dichiarare di essere a conoscenza che tra le cause di incompatibilità è prevista anche quella di candidato alle elezioni
- fare domanda nel mese di novembre, in corrispondenza con la pubblicazione dello specifico avviso pubblico.
La domanda, una volta accettata, resta valida fino alla richiesta di cancellazione da parte dell'interessato.

DOCUMENTI DA PRESENTARE

la domanda di iscrizione:
- deve essere redatta in carta semplice su modulo prestampato disponibile presso l'ufficio elettorale
- deve essere presentata a seguito di avviso pubblico, all'ufficio elettorale e sottoscritta davanti al funzionario incaricato
- può essere consegnata anche da altra persona, a ciò delegata, che dovrà presentare, in allegato alla domanda, una fotocopia non autenticata del documento di identità del richiedente l'iscrizione
- può essere inviata per posta o via fax, allegando fotocopia di documento di identità del richiedente.

Se il cittadino non è più disponibile a svolgere il ruolo di scrutatore o di presidente di seggio deve presentare entro il 30 novembre:
- domanda di cancellazione dagli albi, in carta semplice su modulo prestampato disponibile presso l'ufficio elettorale.
La cancellazione avviene anche d'ufficio qualora, senza giustificato motivo, i nominati scrutatori non si presentano in sede di elezioni a svolgere il proprio compito.
Nessun costo

ISCRIZIONI ALL’ALBO DEI GIUDICI POPOLARI DI CORTE DI ASSISE E DI CORTE DI ASSISE DI APPELLO
I cittadini, che possiedono i requisiti di legge e non sono già iscritti negli albi dei giudici popolari, possono presentare domanda per l'iscrizione all'albo.
Le iscrizioni vengono aperte ogni 2 anni (anni dispari) e la domanda deve essere presentata a partire dal mese di aprile per 60 giorni.
L'iscrizione all'albo è permanente e gli aggiornamenti sono effettuati da una commissione comunale che verifica i requisiti prescritti dalla legge e predispone l'elenco dei nuovi iscritti da inoltrare al Tribunale competente.
In base alla normativa vengono formati due elenchi separati, uno dei giudici popolari di Corte d'assise e l'altro dei giudici popolari di Corte d'assise d'appello.

Requisiti
Per  richiedere l'iscrizione è necessario:
•    avere la cittadinanza italiana;
•    godere dei diritti civili e politici;
•    avere età compresa tra i 30 e i 65 anni;
•    essere in possesso del diploma di scuola media inferiore per l'iscrizione all'albo dei giudici popolari di Corte d'assise;
•    essere in possesso del diploma di scuola media superiore per l'iscrizione all'albo dei giudici popolari di Corte di assise di appello;
•    buona condotta morale.

Non possono chiedere l'iscrizione all'albo di giudice popolare:
a) i magistrati e i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario;
b) gli appartenenti alle forze armate dello Stato e a qualsiasi organo di polizia (anche se non dipendenti dallo Stato) in attività di servizio;
c) i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

scarica la Modulistica in Allegato
•  Albo Giudici popolari
•  Albo Scrutatori
•  Albo Presidenti seggio
  

 

 

 

Non ci sono articoli in questa categoria. Se si visualizzano le sottocategorie, dovrebbero contenere degli articoli.